Il Circolo

IL CIRCOLO

DOVE SIAMO

IL CIRCOLO

Il Circolo Didattico di Brusciano ha sede presso la scuola primaria  “Dante Alighieri”: è costituito da due plessi di scuola primaria e una scuola dell’infanzia.

I due plessi di scuola primaria sono ubicati in piazza XI settembre (già via Marconi) sede centrale e plesso di via Quattromani; la scuola dell’infanzia è ospitata presso l’Istituto Comprensivo “De Filippo”.

In totale il Circolo conta quest’anno circa 970 alunni.

LA DIREZIONE e LA SEGRETERIA

Dirigente Scolastico: dott. Luigi Gesuele

D.S.G.A.: Fiore Rosario Ianuale

Collaboratore Vicario: Antonio Scarpetti

Collaboratori del Dirigente: Maria Braccolino e Sessa Teresa (scuola primaria),Cervo Rosa e Perrotta Rosa (fiduciarie scuola dell’infanzia).

La Direzione Didattica e gli uffici di segreteria si trovano presso la scuola primaria in via Marconi 10.

Il Dirigente Scolastico riceve il lunedì ed il venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Il DSGA riceve il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

La segreteria è aperta al pubblico il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ed il lunedì,martedì, giovedì e venerdì dalle 14.30 alle 16.30.

Il personale docente che in relazione al proprio orario di servizio sia impedito a rivolgersi all’ufficio di segreteria nei suddetti orari e che abbia necessità personali e di lavori urgenti non rinviabili, può accedere allo sportello al termine del proprio orario di lezione.

TEMPI

Calendario scolastico: flessibilità e adattamenti: vedi calendario scolastico
Orario scolastico giornaliero e settimanale: cfr. orari dei plessi
Flessibilità delle ore di lezione e dei tempi assegnati alle discipline: si osserva l’ora di 60 minuti. Le discipline sono organizzate in ambiti, i cui tempi sono definiti dai prospetti orari dei singoli docenti.

SPAZI e STRUTTURE

vedi descrizione dei singoli plessi e la carta dei servizi.

SERVIZI

Pulizie a cura della ditta “CICLAT” di Bologna

Accoglienza e sorveglianza alunni: a cura del personale ausiliario; da parte degli insegnanti durante le lezioni; nei tre plessi esiste un servizio di vigilanza del traffico, gestito dal Comune, in prossimità delle scuole all’inizio e alla fine delle lezioni.

CONTINUITA’ VERTICALE

Scuola dell’infanzia: passaggi di informazioni con la scuola primaria ad inizio d’anno con incontri e schede; visite dei bambini alla scuola primaria; iniziative di “prestito” di insegnanti tra scuola dell’infanzia e primaria per progetti specifici.

Scuole dell’infanzia non statali: passaggi di informazioni attraverso schede; visite degli alunni, test d’uscita.

Scuole medie: passaggi di informazioni attraverso incontri di fine quinta e schede.

INTEGRAZIONE HANDICAP E DISAGIO

Incontri periodici di sintesi con i servizi di riabilitazione e le famiglie; consulenza per progetti educativi.

COLLABORAZIONI E INTERAZIONI

Ente Locale: elargisce contributi finanziari per progetti specifici delle scuole, per le visite guidate e i viaggi di istruzione; fornisce i servizi obbligatori di competenza (illuminazione, riscaldamento, arredi, trasporti …).

ASL: fornisce consulenza attraverso il Servizio di Neuropsichiatria infantile e Istituti convenzionati.

ASSOCIAZIONI SPORTIVE E CULTURALI: forniscono esperti e consulenti per progetti specifici dei plessi o dei team, talvolta a titolo gratuito, talvolta attraverso le risorse assegnate per l’autonomia.

SCUOLE NON STATALI COMPRESE NEL TERRITORIO DEL CIRCOLO

  • Scuola Primaria Paritaria “Cristo Re”
  • Scuola dell’Infanzia Paritaria “Cristo Re”
  • Scuola dell’Infanzia Paritaria “La Sirenetta”
  • Scuola dell’Infanzia Paritaria “La Coccinella”
  • Scuola dell’Infanzia Paritaria “Maria Cristina Brando”
  • Scuola dell’Infanzia Paritaria “Les Enfants”

CON CHI COLLABORIAMO

Per la realizzazione di progetti, svolgimento di attività, fornitura di servizi, ci avvaliamo della collaborazione di altre Agenzie Educative, Enti pubblici ed Associazioni:

Comune di Brusciano

ASL NA 4 n. 71

Associazioni:

  • “La città invisibile”
  • “La casa di Pat”
  • Federcasalinghe “Donneuropee”